SAM

Neo-ventottenne fieramente immaturo.
A Milano ci sono prima cresciuto (in condivisione con la mia amata e ingombrante provincia comasca), poi laureato e infine sono riuscito a trovarci anche lavoro.
Architetto - o almeno ci provo! - a tempo pieno tra università e ufficio, renderista sconclusionato, fotografo della domenica, nerd acquisito.
A 8 anni ho visto la mia prima partita di calcio, da allora non ho più smesso e anzi ho iniziato ad appassionarmi a qualsiasi sport sul pianeta, curling compreso.
Amo l’architettura in ogni sua forma, ai confini del fanatismo.
Quella europea contemporanea.
Quella giapponese, olandese, portoghese.
Quella ottocentesca.
Quella rimasta solo sulla carta.
Quella che deve ancora venire.
Il design.
La fotografia.
Le piante grasse.
E l'architettura, l’ho già detto?

architecture

  
A piedi nudi in piazza


Bordeaux racconta una storia di declino e rinascita. Nel 18esimo secolo era un ricco centro di scambi mercantili, poi sono arrivati i treni, le autostrade e la città ha subito un duro colpo. Continua…


architecture

   
Un bosco di colonne bianche


Lo studio svizzero Herzog De Meuron è da sempre autore di edifici stupendi e da alcuni anni non sbaglia più un colpo, come la Fondazione Feltrinelli a Milano o la Elbphilharmonie ad Amburgo. Continua…


architecture

      
Un pomeriggio a
"LA CONFLUENCE"


Vacanze!
Aperitivi, sole, mare e spiagge. Io, da buon fanatico, quando riesco includo nel piano-ferie anche una visita a qualche città d’arte o architettura.
Quest’anno, girando la Francia, mi sono ritrovato a Lione. Continua...


architecture

     
INvisible OUTlines

All’interno dello show-room di Jil Sander a Milano, in via Beltrami 2, quest’anno durante il Fuorisalone ’17 ha trovato spazio Nendo, dopo il grande successo avuto con “50 Manga Chairs” lo scorso anno ai chiostri di S. Simpliciano in Brera. Continua...

architecture

               
And the winner is...

Io scorso primo marzo è stato proclamato il vincitore dell’annuale premio Pritzker, l’equivalente del premio Nobel alla carriera per architetti. Ad aggiudicarselo sono stati Rafael Aranda, Carme Pigem e Ramon Vilalta, i super catalani RCR Arquitectes. Continua...